Il brainworking* per

i consulenti di management

 

 

Quali sono gli strumenti con cui il consulente di management riesce a ottenere la stima e la fiducia da parte dell’imprenditore?

Niccolò Machiavelli metteva in guardia il capitano dall’ascoltare coloro che dispensano consigli stando sulla riva, mentre la nave è in mezzo al mare in tempesta. In altre parole, il capitano segue il consulente quando avverte che partecipa anch’esso del rischio assoluto, anziché tendere a rimanere neutrale per mettersi in salvo. Ma, come instaurare l’autorità e la responsabilità che occorrono per formulare ipotesi di direzione insieme al capitano e influenzare il viaggio della nave e il suo approdo?

 

I consulenti di management danno un contributo decisivo alla riuscita delle imprese italiane. Il loro intervento è essenziale nelle strategie e nei programmi che un’azienda adotta. E, sempre più, avvertono l’esigenza di costruire percorsi specifici con ciascun imprenditore o dirigente, l’esigenza di divenirne interlocutori. Per questo, la formazione del consulente di management non può vertere soltanto sui modelli o sulle tecniche di gestione, misurazione e valutazione della performance: è imprescindibile l’acquisizione degli strumenti di ascolto che il brainworking mette a disposizione per analizzare e qualificare i dispositivi di parola con i propri clienti.

 

*Com’è emerso durante il Forum internazionale Brainworking. Il cervello dell’impresa. Il business intellettuale in Italia e in Europa per l’avvenire della civiltà planetaria (Confindustria Modena, 25 novembre 2005, https://www.arcoiris.tv/scheda/it/3760/), è stato Emilio Fontela, economista dell’Università di Madrid, l’autore che per primo ha rilevato il termine brainworking nel rapporto del programma Fast dell’Unione europea (1988), per sottolineare che qualsiasi lavoro, anche quello considerato a torto di livello “inferiore”, già allora, esigeva l’intelligenza, l’intelletto, e la capacità del lavoratore di acquisire le doti dell’imprenditore, del brainworker. Per ulteriori approfondimenti, leggere i libri di Emilio Fontela Sfide per giovani economisti e Come divenire imprenditore nel ventunesimo secolo (Spirali).

 

 

Per ulteriori informazioni sui nostri interventi di brainworking,

mail: info@ilcapitaleintellettuale.it

tel: 05987230153483361991

Per approfondire: leggi di più sul brainworking